La poesia è tutto...tutto è poesia...
Non ho perduto la realtà... la realtà ha perduto me ...
Non sono stato domato, dal mondo nebuloso, ritorno libero e amato, dunque pericoloso...
L’unica qualità fatata della penna, quella di far parlare il silenzio…
Agitatore sociale, figura segreta, nulla d’anormale, solo un poeta…
Ininfluente la mia identità, bensì identiche le emozioni, sono simile a voi un’entità, nelle sue varie declinazioni…
Passione infinita, linfa del bene, sgorga nelle vene, vale una vita…
Tanti privi della luce di Dio, d’un’anima oramai oscura, t’insegnerò ad averne cura, amico prima di dirti addio…
Liberati d’illusori dettami, rifuggi dai distorti patemi, non morire di ciò che temi, ma vivi di quello che ami…
Dalla culla, verso la coltre, l’odio s’annulla, l’amore va oltre…

Poesie dell'anima...